Piove di Sacco

Pop.Vicenza:'sconto' 1,4mln su sequestri

Il gip del Tribunale di Vicenza fa lo 'sconto' ai sequestri di beni per un totale di 1,75 mln di euro eseguiti a metà gennaio a carico di Gianni Zonin e altri 4 imputati per il crac della Popolare Vicentina. Lo stesso Tribunale, su richiesta della Procura, aveva messo i sigilli a beni e conti degli imputati per 346mila euro a testa, per evitare si disperdessero o mancassero le garanzie sul pagamento delle spese giudiziarie, della pena pecuniaria, e altre somme dovute all'erario. Ora però lo stesso gip, Roberto Venditti, ha accolto le richieste di riduzione avanzate dai legali di due degli imputati, stabilendo che è sufficiente un quinto di quella somma - cioè 346 mila euro -, e dissequestrando la parte eccedente, 1,4 mln. Questo perché il sequestro sarebbe stato eccessivo rispetto alle spese processuali.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie